Civitavecchia – Vitali (Lega) su Enel: “Prima saldi il conto con la città, poi parli con le imprese”

CIVITAVECCHIA – “Enel corre ai ripari. Credo che ieri, dopo l’uscita del gruppo consigliare della Lega qualche dirigente che segue il territorio sia balzato dalla poltrona. Da applausi l’impostazione politica del gruppo consigliare.

L’enel ha creato un precedente pericoloso andando a parlare di riconversione di tvn e di appalti con unindustria ancor prima che la politica cittadina decida il da farsi. Enel scorretta e poco affidabile, ma questo lo si sa da sempre.

Prima di parlare di riconversione vogliamo saldare il conto, vogliamo ripristinare i 300 milioni di euro promessi alla città sulle energie rinnovabili,vogliamo che l’interramento degli elettrodotti sia applicato, vogliamo sapere il bosco intorno alla centrale che fine ha fatto. Vogliamo sapere come intendono risarcire le centinaia di imprese locali che sono fallite a causa della riconversione a carbone, vogliamo certezze e garanzie sull’occupazione e sulla salvaguardia occupazionale. Venite con le certezze perché i sogni da voi proposti sono stati spezzati nel 2003 e non permetteremo di essere presi in giro per l’ennesima volta. Altrimenti iniziate i calcoli per smantellare TVN e riconsegniate l’area bonificata e ordinata.

Faremo altro.

Dimitri Vitali Lega Civitavecchia

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Civitavecchia – Vitali (Lega) su Enel: “Prima saldi il conto con la città, poi parli con le imprese”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien