Tolfa – Diva Compagnucci assassinata a scopo di rapina. Arrestato dai carabinieri il presunto omicida

Un tentativo di rapina finito male. Sergio Malai, arrestato, avrebbe percosso la 90enne per farsi dare i soldi

TOLFA – E’ stato arrestato poco fa dai Carabinieri un ragazzo di Tolfa, ritenuto responsabile dell’omicidio di Diva Compagnucci, la signora di 90 anni, a quanto pare assassinata dopo un tentativo di rapina.

La donna era stata trovata priva di vita ieri sera, verso le 20, quando le figlie, non riuscendosi a mettere in contatto con lei, erano entrate in casa trovandola riversa a terra con evidenti segni di percosse.

Ad ucciderla, in questo tentativo di rapina e in un modo così efferato, un uomo del posto.

Si tratterebbe di Sergio Malai, un uomo che vive da sempre nel paese collinare. Dunque verrebbe confermata la dinamica dell’accaduto, l’aggressione finalizzata al furto.

Tolfa è letteralmente sotto shock per un caso che sta facendo parlare ovviamente anche fuori dai confini collinari. 

Una notizia che ha sconvolto la ridente cittadina collinare che domina dall’alto Civitavecchia.

La donna, molto conosciuta, abitava in una zona centralissima del paese ora meta di pellegrinaggio di una comunità sconvolta da questo episodio di criminalità.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Tolfa – Diva Compagnucci assassinata a scopo di rapina. Arrestato dai carabinieri il presunto omicida"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien