Tarquinia – Acqua, bollette gonfiate: le spiegazioni di Talete

Intanto il Comune di Tarquinia annuncia l’apertura temporanea di uno sportello nei giorni 10,11 e 12 dicembre, dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 14,00 alle ore 16,30

TARQUINIA – Vista la numerosità di richieste ricevute, al fine di poter dare chiarezza in merito alle fatturazioni attualmente in corso, specificamente per gli importi complessivi che in alcuni casi sono risultati più elevati rispetto alle emissioni precedenti.

La Talete spa spiega che “i fattori che hanno provocato l’aumento, in applicazione della normativa Arera vigente, sono riconducibili essenzialmente a: applicazione di conguagli di consumo dovuto a letture effettivamente rilevate, con ciclicità ordinaria, rispetto a letture precedentemente stimate; applicazione dell’aumento tariffario del 7,6%, così come approvato dai Soci, sui volumi consumati dal 1° gennaio 2019; rideterminazione del deposito cauzionale, riproporzionato in base ai consumi effettivamente registrati su un trimestre medio di consumo, conguagliando, in positivo o in negativo, quanto in precedenza applicato”.

“Occorre precisare che il deposito cauzionale – aggiunge la Talete – è una garanzia per la copertura di un eventuale mancato pagamento e pertanto viene restituito all’utente che lo ha versato in caso di: attivazione di addebito in conto presso il proprio istituto di credito bancario o postale (Rid/Sdd) o di disattivazione della fornitura”.

Intanto da parte sua il Comune di Tarquinia annuncia che nei giorni 10,11 e 12 dicembre 2019, dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 14,00 alle ore 16,30 sarà aperto presso lo sportello dell’Ufficio Protocollo/URP, sito in Via Antica n.3 (arco palazzo comunale), lo sportello utenti Talete gestito dal personale della medesima società per raccogliere comunicazioni e dichiarazioni e fornire informazioni inerenti proprio il Servizio idrico integrato.

Ció in considerazione del fatto che, si legge nell’informatica, “per adempiere agli obblighi di legge, il Comune di Tarquinia ha trasferito il Servizio idrico integrato Sii – (acqua, fogne e depuratore) alla società pubblica Talete spa., affidataria del servizio all’interno dell’Ato n. 1 Lazio Nord Viterbo, nel quale è compreso il territorio del Comune di Tarquinia; che  per una gestione amministrativa delle utenze (volture, disdette, modifiche anagrafiche, comunicazioni,etc.) la società Talete spa ha aperto inizialmente uno sportello a Tarquinia, le cui attività si sono ridotte nel tempo, fino ad arrivare, a dicembre del 2017, alla definitiva chiusura dello stesso. In considerazione anche del fatto che  la chiusura dello sportello locale, unitamente ad altri disservizi nel tempo lamentati, ha determinato un accrescere di disagi per i cittadini di Tarquinia; e che  a fronte delle reiterate richieste avanzate dalle Amministrazioni di questo ente, la società Talete spa ha acconsentito all’apertura, al momento temporanea, di uno sportello utenti”.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Tarquinia – Acqua, bollette gonfiate: le spiegazioni di Talete"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien