Civitavecchia – Controlli della Polizia, chiuso un centro scommesso gestito da cinesi

CIVITAVECCHIA – Dal mese di giugno sono 74 gli esercizi commerciali ispezionati dagli agenti dell’Ufficio Polizia Amministrativa del Commissariato. Durante le verifiche sono state elevate 26 contestazioni amministrative, denunciati in stato di libertà 3 titolari di locali pubblici perché non in regola con le norme sulla sicurezza e la prevenzione degli incendi negli esercizi commerciali e sospese 3 licenze per mancanze relative alle prescrizioni comunali.

Nell’ultimo fine settimana i poliziotti hanno effettuato mirati servizi di controllo straordinario del territorio nei comuni di Bracciano e Civitavecchia, effettuando accertamenti su oltre 100 persone, 80 veicoli e 2 sale scommesse. A seguito delle segnalazioni effettuate dal Commissariato di viale della Vittoria, nell’ambito dei numerosi servizi effettuati anche con l’ausilio degli agenti della Squadra di Polizia Giudiziaria, sono stati emessi 4 provvedimenti di chiusura ex art. 100, emessi dal Questore di Roma Carmine Esposito. Tra i Provvedimenti di chiusura, anche quello notificato ad un cittadino cinese titolare di una sala scommesse. Il locale, situato in pieno centro cittadino ed attiguo ad un negozio di oggettistica varia, non è risultato in regola con le norme sul contrasto alla ludopatia che prevedono particolari requisiti sull’ubicazione delle sale giochi e scommesse, ma soprattutto la tutela dei minorenni.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Civitavecchia – Controlli della Polizia, chiuso un centro scommesso gestito da cinesi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien