Civitavecchia – Port Authority Security quale sarà il suo futuro? Sindacati sul piede di guerra

Civitavecchia –  Riceviamo e pubblichiamo – L’articolo pubblicato il 22/02/2020 sul sito Etrurianews.it nel quale vengono annunciate le future dimissioni dell’attuale Amministratore Unico della PAS Dott. Raffaele Marcello (Leggi tutto) ed il conseguente fallimento della Società, ci lascia alquanto perplessi e preoccupati.
Se pensiamo che solamente una settimana fa discutevamo del rinnovo del contratto integrativo e futuro aziendale, tutto questo ha dell’assurdo.
Questa Società, fiore all’occhiello della Vigilanza Privata civitavecchiese, vogliono a tutti i costi distruggerla, ci stanno provando da tre anni a questa parte, da quando è arrivato il nuovo Presidente dell’Autorità Portuale Francesco Maria Di Majo che, insieme al suo entourage, ha sempre messo paletti a tutti gli amministratori unici che si sono succeduti e dimessi per la disperazione di non poter mettere in atto la loro professionalità.
Umberto Saccone, Vincenzo Conte, Andrea Rigoni, Manuela Marsili e per ultimo Raffaele Marcello. Tutti annientati da una incapacità gestionale che sta portando alla rovina l’intero indotto portuale di Civitavecchia.
Chiediamo subito un incontro alla Società, al Sindaco Ernesto Tedesco e all’Autorità Portuale, per capire quale sarà il reale futuro della Società e soprattutto degli 80 lavoratori e delle loro famiglie.
I lavoratori si preparino alla mobilitazione.

FILCAMS-CGIL Marco Feuli, FISASCAT-CISL Silvano Corda, UILTUCS di Roma e Lazio Stefano Rosignoli

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Civitavecchia – Port Authority Security quale sarà il suo futuro? Sindacati sul piede di guerra"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien