Gradoli – #Coronavirus: Annullato lo storico pranzo del Purgatorio

Ordinanza del sindaco. Allarme in arrivo anche su Viterbo

GRADOLI – Ordinanza del sindaco di Gradoli, Attilio Mancini, ha vietato lo svolgimento del tradizionale Pranzo del Purgatorio. 

L’allarme Coronavirus è sempre più forte.

Ogni anno, nel giorno del mercoledì delle ceneri, si rinnova a Gradoli la secolare tradizione del Pranzo del Purgatorio, organizzato dalla Fratellanza del Purgatorio

Nato verso la fine del XVII secolo come offerta di un pasto per i meno abbienti, è diventato l’evento principale del paese affacciato sul Lago di Bolsena, necessario per mantenere una presenza attiva tra le maglie più deboli e sofferenti del tessuto sociale, aiutando economicamente i più bisognosi. Il Pranzo del Purgatorio si svolge negli ampi spazi coperti della Cantina Oleificio Sociale di Gradoli, in Via Roma, dove trovano posto circa 2000 commensali. Il menù è rigorosamente di magro e annovera pietanze preparate con prodotti locali, tra cui il pesce di lago e i tipici fagioli del Purgatorio.

L’edizione 2020 del Pranzo del Purgatorio si doveva svolgere mercoledì 26 febbraio alle ore 13.

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Gradoli – #Coronavirus: Annullato lo storico pranzo del Purgatorio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien