Regione Lazio – Nicola Zingaretti ha trovato la stampella perfetta, Laura “Laqualunque” Cartaginese. Show in aula con la supercazzola sul “collocato”

Qualche giorno fa un vero e proprio show il suo intervento in aula, tra strafalcioni, frasi senza senso e giri di parole da far imbarazzare il miglior Tognazzi in scena con “Amici Miei”

ROMA – Palcoscenico l’aula consiliare della Regione Lazio alla Pisana. Attrice protagonista LauraLaqualunque Cartaginese. La parte è quella del collegato di bilancio. La maggioranza non ha il numero legale. Lei, Laqualunque, pur essendo passata alla Lega, quindi all’opposizione, sembrava non aver capito che avrebbe dovuto lasciare il suo posto e far annullare la seduta.

Non l’ha fatto. L’hanno criticata. Le hanno addirittura dato della stampella di Zingaretti. Invece non è stato così. Lei è rimasta al suo posto perché aveva preparato un discorso. Doveva dire la sua. C’erano da discutere gli emendanti sul collegato di bilancio. Collegato. Una parola mostruosa ed impronunciabile. Nel suo discorso, Laura Laqualunque, non riuscirà mai a pronunciarlo correttamente. Per lei collegato è collocato. Punto!

Non vogliamo infierire perché non è giusto passare per coloro che vogliono per forza rovinare un momento di grande comicità teatrale. Già, perché di teatro si tratta. Non è immaginabile trovarsi difronte a tanta ignoranza tutta insieme. Per forza lei, Laura Laqualunque Cartaginese, si è presa gioco di tutti, anche di se stessa.

ITALIANI ASCOLTATE:

 

Share Button

COMMENTA PER PRIMO SU "Regione Lazio – Nicola Zingaretti ha trovato la stampella perfetta, Laura “Laqualunque” Cartaginese. Show in aula con la supercazzola sul “collocato”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien